Primi piatti

maxresdefault (1) Lasagna alla fiorentina

Tralasciando la preparazione della pasta che diamo per scontato già realizzata, passiamo subito alla costruzione della besciamella (ossia alla nostrana “salsa colla”). Anche in questo caso le preparazioni sono di diverso tipo. Qui indicheremo quella più frequentemente usata nelle nostre case ancora oggi: per ogni porzione di farina (diciamo 109 gr che dovrebbero corrispondere a circa 4 cucchiai da minestra, useremo altrettanta quantità di burro. Per la ricetta integrale clicca qui

 

 

6249536673_9c0110488c_bPici all’aglione

Per ogni due commensali  basta uno spicchio d’aglio ben pulito e scattivato delle foglie superiori. Si taglia grossolanamente e lo si pesta in un mortaio insieme a olio di oliva, fino a renderlo una salsa, che si metterà a cuocere molto lentamente allungando il tutto con un po’ d’acqua (la prima preferibilmente già calda o, ancora meglio, del buon brodo vegetale). La cottura dell’aglio fresco non occorre che sia molto prolungata. Per la ricetta integrale clicca qui

 

1024px-Tortelli_d'erbettaTortelli di patate del Casentino

Preparazione: preparare la pasta con la farina, 2 uova, acqua e sale, modellare una palla di pasta e lasciarla riposare. Lessare le patate, poi sbucciarle e passarle. Far rosolare in pentola, in 6 cucchiai d’olio, la pancetta tritata fine, l’aglio e un po’ di rosmarino. Quando l’aglio comincia a imbiondire toglierlo, insieme al rosmarino. Unire la pancetta e l’olio alle patate che avrete messo in una zuppiera. Aggiungere 2 uova, 4 cucchiai di parmigiano. Per la ricetta integrale clicca qui